La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare 25/11/2017

Solidarietà in campo alimentare

La storia dei banchi alimentari ha iniziato a fine anni sessanta quando a Phoenix, Arizona, nasce la St. Mary’s Food Bank. A fondarla è John Van Hengel, filantropo, il quale inizia a distribuire ai bisognosi il cibo non venduto e destinato alla distruzione da parte di negozi e ristoranti. Da allora negli USA sono sorte più di duecento Food Bank.

Il modello statunitense è stato poi adottato anche in Europa, dove i banchi alimentari esistenti sono oltre centocinquanta, suddivisi in dodici paesi (Italia, Grecia, Spagna, Portogallo, Francia, Svizzera, Belgio, Lussemburgo, Irlanda, Polonia, Lettonia, Ucraina) e riuniti nella Fédération Européenne des Banques Alimentaires.

In Italia il primo magazzino del Banco Alimentare, aperto nel 1989, era situato a Meda, in provincia di Monza e della Brianza, e misurava settecento metri quadrati. Ad inizio anni novanta le aziende che collaboravano al Banco ammontavano a dieci; trenta erano le associazioni convenzionate. Negli anni seguenti si è avuta poi la nascita delle altre sedi italiane in quasi tutte le regioni (alcune delle quali gestiscono più magazzini).

Nel 2015 si contano 21 organizzazioni distribuite su tutto il territorio che insieme alla Fondazione Banco Alimentare Onlus costituiscono la Rete Banco Alimentare.

La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare

Nell’ultimo sabato del mese di novembre si tiene dal 1997 la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. In questo giorno in molti supermercati di tutta Italia è possibile “fare la spesa” per i più bisognosi acquistando prodotti destinati specialmente all’infanzia, ma non solo, e consegnandoli alle squadre di volontari posti all’esterno del punto vendita. Il primo responsabile nazionale della Colletta Alimentare (fino al 2010) è stato Vitaliano Bonacina.

Sorta nel 1987 in Francia, la colletta alimentare si è via via espansa in tutti i paesi in cui è presente un Banco Alimentare. Dalle quasi 1.700 tonnellate raccolte nel 1997, anno della prima colletta alimentare in Italia,si è passati nel 2015 a quota 8.990 tonnellate grazie alla collaborazione di oltre 11.000 supermercati e 145.000 volontari .

LIDL

QUESTI SONO I NUMERI DELLA RACCOLTA ALIMENTARE SVOLTASI IL 25/11/2017 GRAZIE AI GRUPPI DELLA NOSTRA SEZIONE :

SCHEMA TIPI ALIMENTI

LUOGHI e RESPONSABILI RACCOLTA

COLLETTA A LONGHERE

 

 

Vedi ORGANIGRAMMA del CONSIGLIO BANCO ALIMENTARE

Nessun commento ancora

Lascia un commento